RIVASCOLARIZZAZIONE

Il bypass aortocoronarico è l’intervento chirurgico più eseguito in cardiochirurgia, e ciò in rapporto alla grande diffusione della cardiopatia ischemica. È un intervento in cui grazie all’utilizzo di un condotto venoso e/o arterioso si “supera” una stenosi, ovvero un’ostruzione coronarica.

Le persone che hanno subìto un intervento di rivascolarizzazione, dopo aver superato le eventuali complicanze, possono seguire un percorso di Esercizio Fisico Adattato (secondo i protocolli standard descritti per la persona ischemica non chirurgica). Nelle prime settimane, devono essere mantenute precauzioni relative alla frequente presenza di anemia, che condiziona la tolleranza allo sforzo ed agli esiti della sternotomia, la cui saldatura avviene mediamente dopo 4-8 settimane.

Se vuoi avere maggiori informazioni compila il form in questa pagina oppure telefonaci: potrai prenotare il tuo primo colloquio gratuito con uno dei nostri specialisti dell’esercizio fisico.

PATOLOGIE SPECIFICHE

Richiedi Informazioni

Compilando il form, potrai ricevere tutte le informazioni da parte del nostro staff.




(Ai sensi dell'Art. 13 D.lgs 196/2003 si informa che i dati inseriti saranno utilizzati esclusivamente per l'espletamento della richiesta, e saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra citata). Informativa completa

Contattaci